Bitcoin contro il mondo: Le criptovalute possono vincere la battaglia per la libertà finanziaria?

La libertà finanziaria significa cose diverse per persone diverse. Per alcuni significa semplicemente avere risorse finanziarie sufficienti per permettersi lo stile di vita desiderato. Per altri, invece, è il controllo delle proprie risorse finanziarie e l’assenza di enti esterni a dettare le regole. In ogni caso, la libertà finanziaria dovrebbe garantire a ciascuno un aiuto finanziario sufficiente e, soprattutto, il controllo su di esso. Quindi, se hai intenzione di investire in Bitcoin, potresti prendere in considerazione l’utilizzo di una piattaforma di trading affidabile come Trader Ai app.

Le criptovalute offrono numerose opportunità agli utenti. Oltre a garantire a tutti l’accesso ai servizi finanziari a costi più accessibili, le criptovalute spostano la dinamica del potere nel sistema finanziario da poche entità agli utenti. Le criptovalute introducono la decentralizzazione. Pertanto, i governi, le banche e altri enti non controllano più le risorse economiche da soli.

Prima delle criptovalute, il governo, attraverso la banca centrale, poteva decidere su questioni come la disponibilità di denaro. Le banche potevano stabilire se una persona poteva accedere al suo denaro e come. Il popolo aveva il denaro, ma questi pochi attori avevano il potere. Le criptovalute offrono un sistema finanziario alternativo che promette libertà finanziaria.

La crescita delle criptovalute

Le criptovalute sono valute digitali decentralizzate. Si tratta di un fenomeno piuttosto nuovo e ancora in via di sviluppo. Mentre le idee originali delle criptovalute possono essere nate diversi decenni fa, la realtà sta emergendo solo oggi. Poco dopo la crisi finanziaria, Satoshi Nakamoto ha lanciato Bitcoin, la prima criptovaluta. Da allora sono nate migliaia di criptovalute e altre stanno ancora emergendo.

Le criptovalute stanno creando opportunità prima inimmaginabili nel settore finanziario e degli investimenti. Ad esempio, sono diventati uno degli asset di investimento più redditizi.

Inizialmente le criptovalute non erano un granché. Essendo un concetto nuovo, solo poche persone vi prestavano attenzione. Pochi anni dopo, le criptovalute sono diventate così popolari da attirare l’attenzione di governi, banche, Banca Mondiale, FMI e altri importanti attori del vecchio sistema finanziario centralizzato.

Sebbene gli atteggiamenti a favore delle criptovalute stiano cambiando, la maggior parte degli attori del sistema finanziario centralizzato pensa ancora che si tratti di una cattiva idea. Per loro, le criptovalute sono una minaccia reale alla loro esistenza. Hanno ragione. Le criptovalute eliminano gli intermediari e il controllo centralizzato del sistema finanziario. Pertanto, gli sforzi per bloccare e persino vietare le criptovalute a queste entità non hanno ancora reso più facile la libertà finanziaria.

Il mondo contro le criptovalute

La gente comune ha accolto le criptovalute perché ne vede i vantaggi. Milioni di persone utilizzano oggi Bitcoin, Litecoin, Ethereum e altre criptovalute. Gli alti tassi di adozione delle criptovalute dimostrano che probabilmente supereranno il denaro fiat nel giro di pochi anni.

Tuttavia, i guardiani e i benefattori del sistema finanziario basato sulla moneta fiat non la stanno prendendo alla leggera. I governi non hanno ancora adottato il Bitcoin come moneta legale, ad eccezione di alcuni Paesi come El Salvador e la Repubblica Centrafricana. Sebbene la maggior parte dei governi non impedisca alle persone o alle imprese di utilizzare le criptovalute, stanno cercando di introdurre norme per controllarle.

Alcuni Paesi hanno adottato misure più severe. La Cina ha vietato del tutto le criptovalute. Tuttavia, ha introdotto lo Yuan digitale in sostituzione. Anche altri Paesi, come gli Stati Uniti, stanno valutando l’introduzione delle loro valute digitali, comunemente chiamate valute digitali delle banche centrali (CBDC).

Criptovalute vs. CBDC

Il vero scopo dell’introduzione dei CBDC è quello di combattere le criptovalute per garantire che il governo mantenga il controllo. A differenza delle criptovalute come il Bitcoin, le CBDC sono controllate dal governo. Il governo mantiene il potere con le CBDC, anche se queste valute digitali funzionano come le altre valute digitali decentralizzate.

Finora le criptovalute hanno continuato a crescere nonostante l’opposizione del governo e di altri operatori finanziari. Alcuni Paesi hanno introdotto le loro valute digitali. Tuttavia, le criptovalute decentralizzate stanno prendendo piede. Le CBDC non rappresentano una minaccia significativa per le criptovalute decentralizzate in termini di libertà finanziaria nel mondo.

Da considerare

Le criptovalute stanno riuscendo a raggiungere la libertà finanziaria. Gli sforzi per contrastare le criptovalute stanno diminuendo man mano che governi, banche e aziende abbracciano le criptovalute.

Last Updated on December 15th, 2023